Flac consiglia #6: “#TIDALPerTutti”

31 . Mar . 2015 | in Flac consiglia


Con premesse più che interessanti e un lancio sul mercato da urlo, TIDAL si presenta come il nuovo colosso dello streaming musicale in grado di fare seria concorrenza a piattaforme già affermate come Spotify, Pandora e Beats Music.
Tidal è stata lanciata nel 2014 dalla compagnia svedese Aspiro e successivamente acquistata per una cifra di 56 milioni di dollari dal guru dell’hip hop americano JAY-Z. Altri nomi eccellenti come Beyoncé, Rihanna, Kanye West, Daft Punk, Madonna, deadmau5, Usher e Nicki Minaj sono proprietari di una quota e sono attivi nella promozione e divulgazione del progetto in prima persona.

 

Che cosa differenzia questa nuova piattaforma di streaming dalle altre?
Tidal offre tracce audio (più di 25 milioni di canzoni) in qualità “lossless”, video musicali in alta definizione ed editoriali curati da esperti del settore. La qualità “lossless” significa che le tracce sono state compresse senza perdita di dati, e la velocità di trasmissione si aggira attorno ai 1411 kbps; per fare un confronto, le tracce in Spotify e iTunes con compressione “lossy” raggiungono rispettivamente i 320 e 256 kbps.

 

Passiamo alla nota dolente: Tidal non presenta una versione gratuita, oltre al “free trial” di 30 giorni. È disponibile a 9.99 dollari (tracce in qualità audio standard) e a 19.99 dollari (tracce in alta qualità); in entrambe sono disponibili i video musicali in HD e gli editoriali.
È certamente un servizio pensato per gli appassionati e per gli addetti ai lavori più che per l’utente medio. È allo stesso tempo un prodotto unico nel suo genere, la prima piattaforma gestita da alcuni dei più importanti musicisti al mondo e che offre una qualità del suono veramente eccelsa.

 

Vale la pena provarla? Noi crediamo di sì. Potete iniziare i 30 giorni gratuiti a questo link: tidal.com

Buon ascolto!


Tag: