Flac consiglia #5: “Musica per Aeroporti”

17 . Mar . 2015 | in Flac consiglia


Siete in auto, direzione aeroporto. Magari è il vostro primo viaggio in aereo, o magari siete abituati e non avete mai avuto problemi… indipendentemente da quanto abbiate viaggiato in alta quota, sarà capitato a molti di voi di trovarvi all’attesa del gate pronti per l’imbarco, le cuffie nelle orecchie, e di non riuscire a trovare in nessun modo il brano adatto, magari in preda ad un po’ di tensione pre-volo.
Ecco, forse potete provare con la “Musica per Aeroporti”!
 

“Ambient 1: Music for Airports” è un disco di musica ambient del musicista inglese Brian Eno, pubblicato nel 1978 dalla Polydor Records. Fu il primo di una serie di 4 album ambient che l'artista realizzò; il termine “ambient”, che fu da lui stesso coniato, serviva per differenziare il suo lavoro da altri tipi di musica di sottofondo commerciale realizzata da aziende.
 

Il maestro della musica elettronica Eno aveva già iniziato a sperimentare qualcosa di simile con alcuni brani presenti in album come Another Green World e Evening Star, ma in questo lavoro questo stile è predominante e la complessità è notevole: vi sono 4 sezioni distinte, con assoli di piano, voci filtrate al sintetizzatore ed altri toni, tutti manipolati dai nastri dell’artista.

Inoltre in alcuni brani di Music for Airports vengono utilizzati tape loop di lunghezze diverse, generando suoni talvolta amalgamati al resto della composizione, talvolta slegati e indipendenti, che creano dissonanze molto interessanti.
 

A noi è piaciuto molto, e non è un caso che sia indicato in un ambiente come l’aeroporto.

Su iTunes costa 6.99 euro, secondo noi vale la pena dargli una chance... vi lasciamo un estratto completo in alto, buon ascolto!


Tag: